La Rosa Store

Convivere con l'intolleranza al glutine

Il glutine è una proteina presente in alcuni alimenti che può provocare in alcuni soggetti sensibili reazioni immunitarie: l'intolleranza al glutine è chiamata celiachia o morbo celiaco.
La celiachia è un’intolleranza permanente al glutine, sostanza proteica presente in frumento, farro, avena, kamut, orzo, segale, spelta e triticale (e quindi in tutti gli alimenti derivati dai suddetti cereali) che compare in soggetti geneticamente predisposti. È una malattia autoimmune che comporta l’incapacità dell’organismo di assorbire sostanze nutritive a sufficienza. Può comparire durante l’infanzia o in qualsiasi momento della vita. Una volta identificata la malattia, l’unica cura è la dieta senza glutine. Per curare la celiachia occorre escludere dal proprio regime alimentare alcuni degli alimenti più comuni, quali pane, pasta, biscotti e pizza, ma anche eliminare le più piccole tracce di glutine dal piatto. Questo implica un forte impegno di educazione alimentare. Dalla celiachia non si guarisce, tuttavia l'adozione di una dieta senza glutine fa regredire disturbi e sintomatologia; la dieta condotta con rigore, è attualmente l’unica terapia che garantisce al celiaco un perfetto stato di salute.

La dieta del celiaco e la garanzia 100% Gluten Free.

Il celiaco deve quindi seguire una dieta “corretta” cioè una dieta che escluda la presenza di glutine o tracce di esso.
La nostra esperienza diretta ci dice che solo quando in uno stabilimento vengono prodotti ESCLUSIVAMENTE ALIMENTI SENZA GLUTINE si raggiunge la certezza di un prodotto 100% Gluten Free.

Pasta senza glutine: non solo per celiaci ma per tutti, perché è buona!

Tutta la famiglia può orientarsi verso una dieta alimentare priva di glutine, varia, semplice e naturale, per riscoprire il gusto di mangiare insieme.
Non serve gestire doppi pranzi e cene, poiché le caratteristiche nutrizionali, la tenuta alla cottura, l'ottimo sapore e una migliore digeribilità, fanno della Pasta La Rosa un’ottima scelta per tutti.

“Glutine e Dintorni” - Le risposte alle vostre domande frequenti

In questa sezione puoi trovare le risposte alle domande più frequenti che ci sono poste sulla pasta senza glutine e sulla celiachia; se però non trovi le informazioni che stai cercando non esitare a scriverci compilando il modulo che trovi nella sezione contatti.


Se un alimento, in etichetta, è dichiarato senza glutine qual è il limite massimo di glutine che può contenere?

La Comunità Europea ha stabilito un limite massimo di 20 ppm (parti per milione) ovvero 20 mg/Kg. Tutti gli alimenti che contengono meno di 20mg/kg di glutine possono dichiarare in etichetta "privi di glutine".


I prodotti senza glutine sono mutuabili?

Solo i prodotti inseriti nel Registro Nazionale sono erogati gratuitamente.
Tutta la nostra pasta senza glutine è inserita nel Registro Nazionale quindi è mutuabile.


Cos'è il Registro Nazionale?

E' un elenco predisposto dal Ministero della Salute, consultabile sul sito, all'interno del quale sono elencati gli alimenti che, nelle singole regioni, sono erogati a carico del Servizio Sanitario Nazionale.


La vostra pasta senza glutine può contenere glutine per contaminazione crociata?

No perché nel nostro stabilimento è prodotta solo pasta senza glutine. Tutte le materie prime che arrivano al nostro stabilimento sono certificate e accompagnate dall'analisi di laboratorio. Durante il processo produttivo eseguiamo una procedura di autocontrollo (H.A.C.C.P.), con un attento monitoraggio in ogni fase della filiera alimentare, i punti critici di controllo sono costantemente monitorati.

+39 351 550 1974 scrivici per info, ordini e preventivi